Prima dei linguaggi

Il come e il che cosa

I linguaggi sono importanti, ma ancor più lo è il contenuto del messaggio

Carpi Cattolica 2042

Carpi Cattolica 2042

Come immagino la diocesi di Carpi nel 2042? Parlarne può sembrare una presunzione insensata. Sicuramente è un rischio, ma forse non del tutto inutile per l’itinerario sinodale che la chiesa sta percorrendo in questo tempo.

La Chiesa di Carpi nel 2050

La Chiesa di Carpi nel 2050

Seguendo la traccia di discussione del Sinodo proposta dalla Diocesi, proponiamo alcune riflessioni su come immaginiamo la Chiesa di Carpi fra trent’anni. Un esercizio di previsione tra contingenza, realismo e sorprese dello Spirito Santo.

Dare voce ai destinatari della pastorale (senza pregiudizi)

Cavalcata

Il Cammino sinodale in Diocesi è partito, ma con il piede sulla sordina. È raro sentire un parroco parlarne a Messa e le “cronache sinodali” su Notizie escono a singhiozzo. La questione interessa al popolo di Dio? Chi lo sa. Di certo, se le cose dovessero trascinarsi così per tutto il periodo dedicato all’ascolto, il risultato sarebbe la celebrazione di un atto formale che non modifica di una virgola la vita della nostra Chiesa locale.